Grotta del Vento - Primo itinerario (PRENOTARE SOLO SE IN POSSESSO DI GREEN PASS)

Nella prima parte, la più pianeggiante, si può vedere una grande abbondanza di concrezioni calcaree, come stalattiti e stalagmiti, quasi tutte vive, cioè in fase di accrescimento.

  • L'orso delle Caverne
  • Il sifone
  • Moltissime concrezioni calcaree
  • Adatto anche ai bambini
Incluso
  • biglietto d'ingresso
  • visita guidata 
  • audioguida (in 11 lingue)
  • guardaroba per borse e zaini in comune e non sorvegliato
Durata1 Ora
Portare

Abbigliamento adatto ad una temperatura di 10°,7 C. Preferibilmente indossare scarpe chiuse.

Informazioni importanti

REGOLAMENTO PER LE VISITE DELLA GROTTA:

Non è consentito introdurre animali, bastoni, ombrelli, cavalletti, borse, zaini, zaini porta bambini, passeggini e oggetti ingombranti. È assolutamente vietato toccare o danneggiare le concrezioni, fumare, mangiare, gettare rifiuti od altro e disturbare in qualsiasi modo lo svolgimento delle visite. È facoltà della guida autorizzare l'uso delle macchine fotografiche, videocamere, flash o illuminatori leggeri.

Luogo dell'evento

Per piu indicazioni su come raggiungerci sono consultabili al seguente link: http://www.grottadelvento.com/ITA/dove_siamo.aspx
La biglietteria, Grotta del Vento
Grotta del vento, Fornovolasco, LU, Italia
Parcheggio gratuito davanti all'ingresso, parcheggio comunale a pagamento 50 metri dalla grotta

Offerto da

Grotta del Vento
55021 -
(534)

Ulteriori informazioni

Primo itinerario. La magia delle concrezioni.

  • durata 1 ora
  • 366 scalini
  • adatto anche ai più piccoli
  • non adatto a persone in sedia a rotelle o a pesone con gravi difficoltà motorie

Cosa si vede: l’orso delle caverne, il sifone, il vento, le concrezioni.

Varcato l’ingresso si raggiunge in breve un’ampia sala nella quale si può ammirare uno scheletro completo di orso delle caverne, gigantesco plantigrado, estinto da 20.000 anni, che trascorreva il letargo nelle grotte. Superata una leggera strozzatura, dove si avverte chiaramente la forte corrente d’aria che dà nome alla grotta, si oltrepassa un sifone mediante un ponticello e si entra in un’ampia galleria la cui parete sinistra è quasi interamente coperta da una grande colata concrezionale. Salendo una gradinata si può giungere davanti a un magnifico laghetto sotterraneo e si entra nella Sala del Ciondolo, circondati una straordinaria profusione di concrezioni calcaree caratterizzate da colori vivaci, rese luccicanti dal velo d’acqua che le alimenta. Il suggestivo spettacolo delle concrezioni continua nelle gallerie e nelle sale successive, per cessare sull’orlo di un profondo baratro dove ha termine il primo itinerario. Il ritorno avviene percorrendo a ritroso la parte già visitata. Non deve impressionare il numero dei gradini. Sono suddivisi in diversi tratti relativamente brevi, alternati a tratti pianeggianti, per cui questo itinerario risulta poco faticoso.

a partire da
10,00 €
Scegli la data desiderata e prenota.